4_ricetta_harira_marocco_adventour Marocco: Harira

Difficoltà: *
Preparazione: 45 min.
Cottura: 1 ora e 10 min.

Ingredienti per 6/8 persone:
250 gr di carne d’agnello (o pollo o manzo)
100 gr di lenticchie
100 gr di ceci
500 gr di pomodori da sugo (o pomodori pelati pronti)
2 cipolle
75 gr di farina
50 gr di burro
1 mazzetto di prezzemolo
1 mazzetto di coriandolo fresco
1 cucchiaino di curcuma
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
2 cucchiai d’olio d’oliva sale e pepe

Preparazione:

  • La sera prima mettere a bagno i ceci.
  • In una pentola alta far sciogliere dolcemente il burro. Aggiungere l’agnello tagliato a piccoli pezzi (circa 1 cm x 1 cm); far rosolare.
  • Unire le cipolle pulite e tritate. Continuare la cottura lenta in modo tale che si ammorbidiscano senza rosolare.
  • Unire i ceci sgocciolati. Versare 1,5 litri d’acqua. Portare ad ebollizione. Abbassare il fuoco e lasciar cuocere per 30 min.
  • Successivamente, aggiungere le lenticchie, la curcuma, lo zenzero, il prezzemolo e il coriandolo finemente tritati. Salare e pepare. Lasciar cuocere per altri 30 min.
  • Contemporaneamente far cuocere a parte, per 30 minuti, i pomodori, lavati, sbucciati, privati dei semi, tagliati a pezzetti, salati e pepati (è necessario cuocere i pomodori separatamente dai ceci, perché ne bloccherebbero la cottura)
  • Nel frattempo, mettere la farina in una ciotola; aggiungere un bicchiere d’acqua; sbattere per evitare i grumi; versare questa preparazione nella zuppa (cotta ormai 30+30 minuti) che avrete tolto dal fuoco ma sarà ancora calda; mescolare bene.
  • Unire quindi  i pomodori cotti a parte e mescolare bene anche questi. 
  • Rimettere sul fuoco a fiamma bassa e far cuocere per altri 10-15 minuti continuando a mescolare.
  • Servire calda (nella tradizione marocchina, l’harira è servita in ciotole)
  • Da provare anche con una spruzzata di succo di limone (spremuta direttamente nella ciotola) e con i datteri.
  • Si può sostituire l’agnello con carne di manzo.
  • Si può preparare l’harira il giorno prima e conservarla in frigorifero in contenitore di vetro o acciaio chiuso. 
  • Se non si trova il coriandolo fresco, si può usare in polvere, oppure si possono macinare i semi; si possono comunque piantare i semi di coriandolo in terra biologica per avere sempre il coriandolo fresco, che ha un sapore diverso dai semi e dalla polvere; in estate soffre un po’, ma cresce abbastanza facilmente per la maggior parte dell’anno.
  • Se avete fretta, potete usare i ceci precotti in scatola.


Se hai dubbi o necessità di chiarimenti, contattaci. Sarà un piacere aiutarti nella realizzazione di questa specialità. 

Share Button
Marbar Consulting Sagl - via Vedeggio, 1 - 6928 Manno - Switzerland - info@adventour.org ©®2013-2015 All Rights Reserved